Bruno Lauzi

Cantanti .it

Bruno Lauzi

Bruno Lauzi (nato ad Asmara, Etiopia), il 8 agosto 1937 ) Ŕ un cantautore, compositore, cabarettista, poeta e scrittore italiano.

Biografia
L'inclinazione artistica si manifest˛ precocemente: erano gli anni '50 quando, insieme all'amico Luigi Tenco, compagno di scuola al Ginnasio con il quale condivideva la passione per i film musicali e per il jazz, iniziava a scrivere i primi brani. Tra questi "Il poeta" decretava, per Lauzi, l'inizio di una lunga carriera segnata da indimenticabili successi, come "Ritornerai" e "Il tuo amore"; a questo filone romantico alterna canzoni umoristiche come "Garibaldi blues", che lo portano a collaborare con comici e cabarettisti come Lino Toffolo e Enzo Jannacci, per cui scrive canzoni come "Il metr˛" e "Ragazzo padre". Nel 1970 inizia la lunga collaborazione con Mogol e Lucio Battisti, che lo portano alla loro casa discografica, la Numero Uno, e scrivono per lui due suoi successi: "Mary oh Mary" e "Amore caro, amore bello". Conosce alla Numero uno un giovane cantautore napoletano, Edoardo Bennato, con cui scrive una canzone, "Lei non Ŕ qui....non Ŕ lÓ". Come autore scrive per Mia Martini ("Minuetto" e "Donna sola"), Georges Moustaki ("Lo straniero"), Ornella Vanoni ("L'appuntamento"), Marcella Bella ("Pi¨ soffia il vento" e "Verde smeraldo") e molti altri.

Ma, come abbiamo visto, Ŕ un cantautore che non disdegna di interpretare canzoni scritte da altri, come ad esempio Paolo Conte: nel 1974 "Onda su onda" diventa ben presto un successo al quale seguiranno, tra gli altri, "Genova per noi", sempre di Conte, "Angeli" scritta da Lucio Dalla, "Naviganti" da Ivano Fossati. Nel 1989 ha un grandissimo successo come autore: "Almeno tu nell'universo", scritto con Maurizio Fabrizio e interpretato da Mia Martini, vince il premio della critica al Festival di Sanremo del 1989, diventando in breve un classico della canzone italiana. Tra le altre sue canzoni storiche si ricordano anche quelle per bambini come "La tartaruga" e "Johnny Bassotto" (interpretata dall'amico Lino Toffolo).

╚ considerato insieme con Umberto Bindi, Luigi Tenco e Gino Paoli tra i maggiori esponenti della scuola genovese dei cantautori.

Nel 2002 ha scritto, insieme a Riccardo Zara, "La gallina brasiliana", in concorso per il 45░ Zecchino d'Oro.

Nonostante il peso della sofferenza per la malattia che lo ha colpito, il morbo di Parkinson, conserva intatta la sua straordinaria verve e la personalitÓ schietta e vigorosa. Nel mese di giugno del 2005 Ú uscito il suo ultimo romanzo, dal titolo curioso "Il caso del pompelmo levigato", edito da Bompiani. Nel 2006 ha partecipato al disco "....a Pierangelo Bertoli" (pubblicato per ricordare lo sfortunato cantautore di Sassuolo) interpretando una canzone di Pierangelo Bertoli, "Sera di Gallipoli".

Discografia
1965 - Lauzi al cabaret
1965 - Ti ruber˛
Kabaret n. 2
1968 - Cara
I miei giorni
1970 - Bruno Lauzi
1971 - Amore caro amore bello (doppio)
1972 - Il teatro di Bruno Lauzi
1973 - Simon
1974 - Lauzi oggi
1975 - L'amore sempre
1975 - Quella gente lÓ
1975 - Genova per noi
1976 - Johnny Bassotto, la tartaruga...ed altre storie
1977 - Persone
1978 - Alla grande
1981 - Amici miei (Q disc con quattro brani)
1982 - Palla al centro
1985 - Piccolo grande uomo
1985 - Back to Jazz
1987 - Ora!
1988 - La musica del mondo
1989 - Inventario latino
1992 - Il dorso della balena
1994 - 10 Belle canzoni d'amore (raccolta)
1995 - Una vita in musica (raccolta)
Pagine
1996 - Johnny Bassotto e i suoi amici
2001 - Omaggio alla cittÓ di Genova
2003 - Il manuale del piccolo esploratore
2003 - Nostaljazz
Archivio Cantanti e Gruppi Musicali
[A] ... [D]
[E] ... [H]
[I] ... [O]
[P] ... [Z]

Eventi & News



Rihanna in Italia con il The Loud Tour 2011