Caterina Caselli

Cantanti .it

Caterina Caselli

Caterina Caselli, nata a Sassuolo (Modena) il 10 aprile 1946, è una cantante italiana, popolare soprattutto negli anni '60, e dagli anni '80 una produttrice discografica. E conosciuta anche come Casco d'oro per una particolare acconciatura che la distingueva nel periodo di maggior successo
Dopo un lungo periodo di gavetta nelle balere emiliane, ad appena 18 anni partecipa alla rassegna "Voci Nuove" di Castrocaro, arrivando semplicemente in semifinale, però viene notata dal discografico Alberto Carisch e viene scritturata dalla milanese MRC, piccola etichetta da poco costituitasi; così incide il 1° singolo SCIOCCA // TI TELEFONO TUTTE LE SERE (quest'ultima presentata ad una puntata della trasmissione televisiva LA FIERA DEI SOGNI presentata da Mike Bongiorno), un trascurabile 45 giri, mentre l'anno successivo, dopo aver firmato per la CGD della famiglia Sugar, si mette in mostra al Cantagiro con SONO QUI CON VOI, versione italiana di BABY PLEASE DON'T GO, incisa nel '64 dai Them, ma il colpo di fortuna arriva l'anno successivo; infatti Celentano avrebbe dovuto presentare a San Remo NESSSUNO MI PUÒ GIUDICARE, però all'ultimo momento ci ripensa e opta per "Il ragazzo della Via Gluck", sicché gli autori l'affidano a Caterina, che per l'occasione si presenta con un'acconciatura bionda tagliata a caschetto, ecco perché da questo momento diventa CASCO D'ORO ed infatti quello stesso anno esce il suo 1° album intitolato proprio CASCO D'ORO; quell'anno il festival viene vinto da Domenico Modugno con "Dio come ti amo", però le maggiori vendite di dischi le faranno segnare proprio Celentano e Caterina con più di un milione e 300.000 copie, mentre la canzone vincitrice si ferma a 300.000 copie; NESSUNO MI PUÒ GIUDICARE resta al 1° posto in classifica per 9 settimane di fila; sull'onda di questo successo discografico il regista Ettore Maria Fizzarotti (Napoli, 1916 // Roma, 1985) la chiama per girare l'omonimo film sentimentale, con Laura Efrikian, Nino Taranto (Napoli 1907 - 1986) e Gino Bramieri (Milano, 21-06-1928 // 18-06-1996); NESSUNO MI PUÒ GIUDICARE in Spagna diventa NINGUNO ME PUEDE JUZGAR mentre in Francia è conosciuta con il titolo BAISSE UN PEU LA RADIO, incisa anche da Dalida; tra gli altri successi di quell'anno bisogna segnalare anche una cover dei Rolling Stones PAINT IT BLACK, tradotta col titolo TUTTO NERO. Nel 1966 trionfa al Festivalbar con PERDONO, mentre con il lato B del 45 giri, L'UOMO D'ORO si classifica al 4° posto al Dico per l'Estate; lo stesso anno Ettore Fizzarotti la sceglie come co-protagonista del film commedia PERDONO (2) con Fabrizio Moroni e Nino Taranto, un musicarello nel quale la parte principale è comunque affidata a Laura Efrikian, allora moglie di Gianni Morandi; lo stesso anno esce il suo primo 33 giri intitolato CATERINA MEET THE WE FIVE, dove canta in comproprietà con il gruppo inglese dei We Five che aveva esordito l'anno prima con "You were on my mind" presente pure in questo LP; sempre nel 1966 esce il 33 giri tutto suo intitolato CASCO D'ORO in cui inserisce È LA PIOGGIA CHE VA dei Rokes e PUOI FARMI PIANGERE versione italiana di I PUT A SPELL ON YOU, canzone d'esordio degli Alan Price Set; nel 1967 partecipa di nuovo al Festival di San Remo presentando in coppia a Sonny & Cher IL CAMMINO DI OGNI SPERANZA, che non vince, però venderà un sacco di dischi, ma di più ne vende quell'anno con SONO BUGIARDA, versione italiana di I'M A BELIEVER di Neil Diamond e incisa dai Monkees nel 1966; nel 1967 pubblica il 2° album, DIAMOCI DEL TU ed è anche protagonista del film musicale di Ferdinando Baldi (Cava dei Tirreni, SA, 1927) IO NON PROTESTO, IO AMO con Livio Lorenzon (Trieste, 06-05-1923 // 23-12-1971), Tiberio Murgia (Oristano, 1929) e Mario Girotti, che ancora non era diventato Terence Hill (Venezia, 29-03-1939); inoltre appare nel film musicale di Giorgio Bianchi (Roma, 1904 - 1967) QUANDO DICO CHE TI AMO in cui sono presenti anche altri cantanti: Tony Renis nome d'arte di Elio Cesari (Torino 13-5-1938), Lola Falana (Jersey City, 1943), Enzo Jannacci, Anna Rita Spinaci (Ancona, 22-6-1944), Lucio Dalla e Jimmy Fontana; la sua canzone di punta del '68 (anno in cui salta il Festival di San Remo) è IL CARNEVALE (2ª classificata a Canzonissima) assieme a IL VOLTO DELLA VITA, cover di DAYS OF PEARLY SPENCER dell'inglese David Mc Williams, con la quale vince il Cantagiro con 784 voti; sempre nel 1968 interpreta 2 film di Enzo Battaglia: NON TI SCORDAR DI ME con Sergio Leonardi (Roma 26-03-1944) e PLAYBOY con Daniela Giordano e Sergio Leonardi; nel '69 torna a San Remo cantando in coppia a Johnny Dorelli IL GIOCO DELL'AMORE, approdando in finale; nel 1970 partecipa con scarsa fortuna al "Disco per l'estate" con SPERO DI SVEGLIARMI PRESTO; nel '70 in coppia a Nino Ferrer a San Remo presenta RE DI CUORI e anche questa volta arriva in finale, non convincendo del tutto gli acquirenti di dischi e delude pure nel '71 con NINNA NANNA presentata insieme ai Dik Dik, nonostante la canzone sia arrivata in finale; dopo il matrimonio nel 1970 con Piero Sugar, figlio di Ladislao, responsabile dell'omonima casa discografica, decide di ritirarsi dalle scene musicali nel 1972 per dedicarsi all'attività di produttore, di talent-scout e di... mamma, dal momento che ha avuto un figlio, Filippo; torna temporaneamente al Festival di San Remo per l'ultima volta nel '90 con BISOGNEREBBE NON PENSARE CHE A TE bissata da Miriam Makeba (Johannesburg, 04-03-1932), che avrebbe potuto avere migliore sorte, però i primi 3 posti sono appannaggio dei Pooh, Cutugno e dell'estemporaneo duo Minghi-Mietta con le canzoni "Uomini soli", "Gli amori" e "Vattene amore", bissate da Dee Dee Bridgewater (Memphis, 27-05-1950), Ray Charles e Nikka Costa, ma ormai è appagata sia dal ruolo di manager sia come scopritrice di talenti (Pierangelo Bertoli, Andrea Bocelli, Elisa e Gerardina Trovato su tutti); nel 1997 recita una parte importante nel film commedia di Davide Ferrario (Casalmaggiore, CR., 1956) TUTTI GIÙ PER TERRA con il giovane Valerio Mastandrea (Roma, 1972), Carlo Monni e Benedetta Mazzini, figlia di Mina. Negli anni 80 si e' dedicata alla produzione e alla scoperta di nuovi talenti, tra i piu' famosi troviamo Andrea Bocelli, Elisa e il gruppo Gazosa.

Archivio Cantanti e Gruppi Musicali
[A] ... [D]
[E] ... [H]
[I] ... [O]
[P] ... [Z]

Eventi & News



Rihanna in Italia con il The Loud Tour 2011