Paolo Rossi

Cantanti .it

Paolo Rossi

Paolo Rossi (Monfalcone, 22 giugno 1953) è un attore italiano.

Milanese d’adozione, Paolo Rossi spazia da trent’anni dai club ai grandi palcoscenici, dal teatro tradizionale al cabaret, dalla televisione al tendone da circo: è caratterizzato dal suo personale modo di “fare spettacolo” che, pur immergendosi appieno nelle tematiche dell’oggi, non prescinde mai dall’insegnamento dei classici antichi e moderni, da Shakespeare a Molière a Bertolt Brecht, alla amatissima commedia dell'arte.

Apprendista comico sulle pedane dei club, esordisce come attore nel 1978 in “Histoire du Soldat” per la regia di Dario Fo. A lungo con la compagnia del Teatro Dell’Elfo, nel 1984 interpreta “Nemico di Classe” diretto da Elio De Capitani, e nel 1985 “Amanti” e “Comedians” diretti da Gabriele Salvatores; veste poi i panni di Ariel ne “La Tempesta” con Carlo Cecchi.

Presto emerge il suo personale modo di fare teatro: ecco quindi “Recital”, "Chiamatemi Kowalski", “The Times They Are a-Changin’… Un’altra Volta … Again!”, cui seguono spettacoli dalla struttura originale che li fa definire “antimusical sociali”, tutti con la regia di Giampiero Solari: tra questi, "Le Visioni di Mortimer" (1988); "La Commedia da due lire" (1990), esperienza di rilettura di un particolarissimo classico come "L'opera del Mendicante" di John Gay; “C’è Quel che C’è” e contemporaneamente il monologo "Operaccia Romantica", nel 1991, con cui Rossi offre un quadro irriverente dell’Italia contemporanea. Nel 1993 interpreta “Pop & Rebelot” e va in scena all’XI° Festival di Asti con “Jubilaum” di Tabori. È del 1994 la sua personale rilettura della storia di Milano dal 1963 al ‘94, con lo spettacolo “Milanon Milanin”.

Anche il vasto pubblico delle platee televisive ha nel frattempo occasione di conoscerlo: la sua prima “avventura” sul piccolo schermo, quel Su la Testa su Rai Tre nel 1992, riscuote subito un buon successo. Affiancato da Cochi Ponzoni e Lucia Vasini (compagna di molti dei suoi primi spettacoli teatrali), ha il merito di proporre al grande pubblico nella sua trasmissione, tra gli altri, personaggi come Aldo Giovanni e Giacomo, Antonio Albanese, Maurizio Milani, Antonio Cornacchione, che vedono proprio da allora nascere la loro popolarità.

Il 1995 è un altro anno molto importante per il comico: l’idea è “Il Circo di Paolo Rossi”, spettacolo itinerante che si sposta con una carovana ed una serie di tendoni per tutta l’Italia (100 repliche in due stagioni), col suo gruppo di 18 tra musicisti e attori/mimi (tra cui i prepotentemente emergenti Aldo Giovanni e Giacomo).

Più di recente, Rossi si è concentrato nel suo personale rapporto con i classici per narrare meglio il mondo contemporaneo: amati dalla critica ma soprattutto da un pubblico ampio e vario (da quello tradizionale delle stagioni in abbonamento fino a quello che si avvicina al teatro proprio per la curiosità suscitata da Rossi), ecco dunque l’intenso e colto “Rabelais” (1996), liberamente tratto dal "Gargantua e Pantagruele" di François Rabelais; l’originale “Romeo & Juliet – Serata di Delirio Organizzato” (1998), dove il pubblico, chiamato ad agire all’interno della rappresentazione, diventa senza possibilità di scampo parte integrante dello spettacolo; o, infine, “Questa Sera si Recita Molière - Dramma da ridere in due atti” (2003), in cui Rossi veicola forti riferimenti all’attualità all’interno di un’antica recita di guitti della commedia dell’arte, che rielaborano a modo loro scene tratte da una commedia di Molière.

Nel 2001, inoltre, scrive, dirige e interpreta “Storie per un Delirio Organizzato”, sorta di “laboratorio continuo” in cui coinvolgere il pubblico narrando storie di vario tipo: perché il pubblico, per lui, è e deve mantenersi vivo e partecipe anche quando assiste ad uno spettacolo. In mezzo a tanta produzione dal vivo, c’è ancora della televisione: nel 1994/95 Rossi partecipa alle molte puntate de “Il Laureato” di Piero Chiambretti, su Rai Tre, e nel 1997/98 conduce il fortunato “Scatafascio”, trasmesso su Italia 1, cui sono invitati vari altri attori e comici.

Nelle due stagioni teatrali 2002/3 e 2003/04 Paolo Rossi ha portato al pubblico in una lunga tournée seguita da oltre 150.000 spettatori, la sua creazione “Il Signor Rossi e la Costituzione – Adunata Popolare di Delirio Organizzato”, in cui affronta i temi della coscienza civica e politica del paese con energia “comica”, appoggiandosi ai classici greci che parlano della tirannia, o al testo stesso della Costituzione italiana.

Il viaggio teatrale di Rossi nella coscienza civile, politica e sociale dell’Italia contemporanea è proseguito nella stagione 2004/05 allargando lo sguardo verso il mondo, verso le altre culture e tradizioni. Da qui nasce “Il Signor Rossi contro l’Impero del male”, progetto multiculturale a cui contribuirà un cast di artisti italiani e internazionali provenienti dalle più diverse esperienze sceniche. Non a caso le musiche dello spettacolo saranno affidate a Franco Battiato, attento sperimentatore dei contatti tra le culture più lontane.



Teatro
1979-'80 Histoire du Soldat - regia Dario Fo
1981-'82 Nemico di classe - regia E. De Capitani
1984-'85 Amanti - regia G. Salvatores
1985 La Tempesta - regia C. Cecchi
1985-'86 Comedians - regia G. Salvatores
1987 Chiamatemi Kowalsky - regia G. Salvatores
1988 Le visioni di Mortimer - regia G. Solari
1990 La Commedia da due lire - regia G. Solari
1991 C'è quel che c'è - regia G. Solari
1991-'92 Operaccia Romantica - regia G. Solari
1993-'94 Pop & Rebelot - regia G. Solari
1995-'96 Il Circo di Paolo Rossi - regia G. Solari
1996-'97-'98 Rabelais - regia G. Solari
1999-2000-'01 Romeo & Juliet - Serata di Delirio organizzato - regia P.Rossi e R.Piferi
2001-2002 Storie per un delirio organizzato - regia P.Rossi
2002 Questa sera si recita Moliére - regia P.Rossi
2003-2004 Il Signor Rossi e la Costituzione - Adunata popolare di delirio organizzato - regia P.Rossi, co-- regia di Maria Consagra
2004-2005 Il Signor Rossi Contro l’Impero del male - regia P.Rossi
2006- Chiamatemi Kowalski... il ritorno - regia P.Rossi
Presente nell'ultima serata del festival gastrumoristco (cabarettistico), nel noto comune di San. Salvo (CH)


Televisione
1992 Su la testa! (Rai Tre)
1994-'95 Il Laureato (Rai Tre)
1997-'98 Scatafascio (Italia 1)
2005-'06 Che tempo che fa (Rai Tre)

Dischi
1993 CANZONACCE ( dal night a Shakespeare )
1994 HAMMAMET e altre storie (con la partecipazione di Vinicio Capossela)

Libri
1993 "Si fa presto a dire Pirla"
1995 "Era meglio morire da piccoli"
2003 "Il signor Rossi e la Costituzione"
2005 “Questa sera si recita Molière”. (con DVD)

Cinema
1986 - My sweet Camera, regia di R. Sodi
1986 - Via Montenapoleone, regia di Carlo Vanzina
1986 - La coda del diavolo, regia di Giorgio Treves
1987 - Montecarlo Gran Casinò, regia di Carlo Vanzina
1988 - Kamikazen ultima notte a Milano, regia di Gabriele Salvatores
1988 - I Cammelli, regia di G. Bertolucci
1989 - Musica per vecchi animali, regia di Stefano Benni
1996 - Silenzio si nasce, regia di G.Veronesi
1997 - Nirvana, regia di Gabriele Salvatores
Archivio Cantanti e Gruppi Musicali
[A] ... [D]
[E] ... [H]
[I] ... [O]
[P] ... [Z]

Eventi & News



Rihanna in Italia con il The Loud Tour 2011